Libretti intestati a minori.

Tale tipologia di libretti sono strutturate a fasce di età del minore intestatario: se il libretto è aperto entro i 12 anni di età si appartiene alla fascia A (lo cresco), in tal caso l’operatività (max giornaliera di 2500 euro) è consentita solo a colui che esercita la potestà; fascia B se il minore ha un’età compresa tra i 12 e i 14 anni (restrizione sull’operatività giornaliera compresa tra i 25 e i 200 euro); fascia C tra i 14 e i 18 anni (restrizione sull’operatività giornaliera tra i 40 e i 4000 euro).
I libretti apparteneti alla fasce B e C possono prevedere il rilascio a richiesta di una carta di debito collegata al libretto e utile a fare prelievi allo sportello ATM.