Il fermento di questi giorni per l’accordo 5stelle e lega per un governo che promette di fare faville nei prossimi 5 anni ha preoccupato non poco il mercato dei titoli obbligazionari statali italiani a lungo termine,, in pochi giorni siamo ritornati alle quotazioni di un paio di mesi fa, nulla di preoccupante se guardiamo il grafico annuale su un prodotto a scadenza relativamente breve 14 anni

 

Come si vede graficamente lo scossone degli ultimi giorni non ha ancora rotto il trend rialzista da 1 anno a questa parte, l’unica cosa che preoccupa da questo grafico è l’aumento dei volumi  che invece non ha interessato le cadute di quotazioni di giugno 2017, sett 2017, dic 2017.

Il nostro consiglio è aspettare per questo prodotto (comunque uno vale l’altro in termini di trend anche se le barriere possono essere più o meno vicine a seconda della scadenza), prima di vendere,  la rottura del supporto poco sotto 90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *