Gennaio 2015. Comprare Rubli: la crisi energetica con il cartello dei paesi opec che ha fatto crollare il prezzo della benzina da 100 dollari al barile a sotto i 50 in un paio di mesi, la quotazione del gas ha avuto un calo altrettanto repentino (il gpl alla pompa è sceso sotto i 50 centesimi al litro, la benzina verde bsp sotto 1,4 euro).

La Russia che nell’ultimo decennio ha costruito la sua fortuna sulle risorse energetiche, giocando in modo strategico nella distribuzione e razionalizzazione si è vista accerchiata dalla concorrenza, i problemi con l’Ucraina, l’invasione della Crimea non sono stati digeriti dagli Usa. Attualmente è in corso una pressione politico economica per far “cadere” Putin, le banche russe sono al collasso avendo prestato soldi alle compagnie energetiche prossime al default (molte si reggevano col petrolio solo sopra i 90 euro al barile), l’aumento dei tassi al 17% da parte della banca centrale russa e la svalutazione del rublo vanno tutte nella direzione di una forte contrazione dell’economia. Molti stanno scommettendo su una prossima soluzione della crisi e un repentino rialzo del rublo (massimo a 91,52 euro/rublo a metà Dicembre 2014, attalmente il rapporto si è assestato a 70 ma tendente di nuovo al rialzo.

Molti risparmiatori investono i propri risparmi comprando e vendendo denaro in valuta estera, al netto delle commissioni un investitore può guadagnare o perdere sul cambio con una moneta di un altro Paese.
Se un cittadino italiano, che dispone di euro, vuole investire in valute estere deve prima scegliere quale “divisa estera” che potrebbe risultare profittevole nei tempi stabiliti per il suo investimento: esempio investo 10000€ al cambio attuale di 1,28 €/$ in dollari americani (il dollaro USA sta “danzando” intorno alla resistenza di 1,28 da diversi mesi) ottenendo in cambio, previa commissione in percentuale variabile (0.3-0.5% della somma in entrata e in uscita) o fissa (fino ad un tetto massimo), 12800$.
Se il dollaro USA dovesse ritornare a circa 1.16 nel rapporto €/$ nei prossimi mesi e chiudere la posizione a questo prezzo avrei ottenuto un guadagno di 1034€, togliendo le commissioni che nella peggiore delle ipotesi potrebbero arrivare a 50-100€ avrei guadagnato il 9% netto.