Comprare oggetti d’oro per il piacere di indossarli ha rappresentato sempre anche una forma di investimento tramandata per generazioni, considerato da tutti un bene rifugio (verso cui scappare in caso di crisi economica dell’economia e dei mercati finanziari), molto “liquido” (cioè facilmente convertibile in denaro contante, senza dover aspettare tempi lunghi come per alcuni investimenti), riconosciuto universalmente come bene a vista (anche in altri Paesi).
Il legislatore negli ultimi anni ha liberalizzato il mercato dell’oro consentendo di fatto ai singoli investitori di accedere a questa forma di investimento rendendo le transazioni esenti d’iva.

Vendita dell’oro: il prezzo medio di acquisto dei dettagliandi da privati cittadini è di 13€/g, la valutazione è oggettiva è viene fatta solo in base al peso, nel caso di oggetti particolari il prezzo viene fissato considerando anche altri canoni (es tipo di lavorazione, età etc) e può variare da compratore a compratore.
Attualmente il prezzo dell’oro sui mercati finanziari in cui è contrattato è di circa 16000€/Kg, per il platino è di 29300/Kg, per l’argento è di 330€/kg e per il palladio 8700€/Kg.

Investire in lingotti: molti in questo periodo di crisi economica e finanziaria stanno pensando di rifugiarsi comprando qualche lingotto d’oro e si chiedono è un buon investimento?
Attualmente (Dicembre 2011), il prezzo dell’oro è in continua ascesa per la crescente paura di default di tutta l’area euro, la quotazione di questo metallo prezioso sembra non avere un massimo assoluto. Ricordiamo che acquistare oro e pensare di rivenderlo il giono dopo non è un buon affare, una volta acquistato il lingotto è come se perdesse parte della sua purezza iniziale cedendo nel passaggio di mano circa il 20% del suo valore, ecco perchè non conviene rivenderlo nel breve termine, se invece si prende in considerazione l’ipotesi di mantenerlo per un periodo congruo potrebbe diventare interessante.
I venditori di lingotti devono essere autorizzati dalla Banca d’Italia (devono riportare il numero dell’autorizzazione), i prezzi del periodo dei lingotti sono dell’ordine (dato by: http://www.intercoins.it):
100g 4600€
50g 2336€
25g 1212 euro

La vendita non è soggetta ad iva come da una recente legge del 2010.
Investimenti alternativi in oro ma indiretti, senza cioè avere materialmente il metallo giallo tra le mani, sono gli Etf oro, in questo caso non si perde nulla all’atto dell’acquisto e si può fare trading tranquillamente.